Riminidamare

La Primavera nei tre grandi parchi della città.

La primavera è arrivata, così la voglia di divertirsi all’aria aperta.

Il sole, il clima mite, i giardini in fiore risvegliano il piacere del contatto con la natura, allora perché non approfittare delle aree verdi della città?

Rimini è ricca di parchi che, da soli o in compagnia, vale la pena vivere in questo periodo. I maggiori sorgono appena fuori dalle mura del centro storico, e rappresentano vere e proprie oasi di pace e tranquillità lontano dal caos della vita quotidiana.

Il Parco Marecchia, chiamato anche Parco XXV Aprile, è stato realizzato negli anni ’70 su quello che un tempo era il letto del fiume Marecchia, che qui sfociava nel porto-canale, alle sue estremità, infatti, sorge il Ponte di Tiberio.

Sulla sua superficie di circa 235000 mq si possono trovate oltre alle aree gioco per bambini anche aree attrezzate per pic-nic,  impianti sportivi e un grande recinto dove i cani possono giocare liberi . Ma non è tutto, infatti da qui parte la pista ciclabile che si snoda lungo un fantastico percorso naturalistico, ricco di flora e fauna, che affianca il fiume Marecchia e arriva fino a Torriana. (può essere percorso anche a piedi).

Al Parco Giovanni Paolo II, meglio conosciuto come Parco della Cava, si accede invece da diverse entrate sia dalla vecchia fiera, dove oggi si trova il Palazzo dei Congressi di Rimini, sia dal parcheggio del centro sportivo “Stella”, sia da via Euterpe all’altezza del Garden Sporting Center. Vi si può giungere anche in bicicletta percorrendo la pista ciclabile del Parco Alcide Cervi  che si collega con quella presente in questo parco.

Si estende su una superficie di circa 142000 mq ed è considerato il secondo polmone verde della città, nonché una vera e propria nicchia ecologica, per la presenza di molte specie animali e arboree, alcune uniche per il territorio riminese. Nel centro del parco sorge un lago artificiale, ex cava di argilla, dove è consentita la pesca sportiva (a chi è provvisto di licenza) e dove per la gioia dei più piccoli ci sono oche, anatre, cigni e volatili di varia specie. Nella vasta area verde ci sono tantissimi alberi, tra cui quelli da frutto nel “Fruttario” e un grande cipresso calvo dalle radici affioranti. Sono inoltre presenti un’area gioco per bambini, un’area pic-nic e un percorso salute immerso nella natura.

Il Parco Alcide Cervi unisce con il suo lungo percorso ciclo-pedonale il centro della città con il mare, infatti la sua superficie si estende dal Palazzo dei Congressi fino a Piazzale Kennedy (Marina Centro) costeggiando le mura della città ed è di circa 62000 mq. Un tempo in quest’area vi scorreva il torrente Ausa. Anche qui è possibile praticare diverse attività sportive o rilassarsi insieme ai propri bimbi nelle apposite aree.

Clicca qui per richiedere informazioni agli hotel di Rimini Sud, molti ti offrono anche biciclette per questo viaggio primaverile tra la natura in fiore dei parchi urbani!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

     

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>