Riminidamare

Borghi di Rimini: Marina.

Sempre all’esterno delle vecchie mura della città, nel XIX secolo, si sviluppò Borgo Marina che dal centro storico giungeva fino al mare.

Come il Borgo San Giuliano era abitato da marinai e pescatori, dediti alla navigazione e a tutte le attività che si concentravano nella zona portuale di Rimini.


Molto devoti ai Santi del Mare, i suoi abitanti vivevano una vita scandita da un ricco calendario di eventi a carattere religioso. In particolare cercavano protezione e aiuto dalla Beata Vergine del Carmine che celebravano ogni primo Maggio. Anche il Pellegrinaggio verso il Santuario delle Grazie già dal 1700, ogni Lunedì dell’Angelo, era rivolto alla preghiera e alla richiesta di aiuto alla Madonna per superare i pericoli del mare e affrontare i momenti difficili.

Secondo la tradizione tutti gli abitanti di Borgo Marina si sfidavano in un palio sul dorso del somaro intorno alla chiesa di San Nicolò e una volta terminata la gara raggiungevano il santuario delle Grazie. Per farlo salivano anche più di uno sullo stesso somaro, da qui “somar lungo”. Giunti sul colle di Covignano mangiavano al sacco nei prati, facevano la cosidetta Ligàza (dal nome del fazzolettone che contenevano i viveri per il pranzo), e concludevano la giornata in preghiera presso il Santuario dove rinnovavano le loro promesse alla Madonna (ex voto).

Il SomarLungo rappresenta ancora per i riminesi la scampagnata del Lunedì di Pasquetta sul Colle di Covignano (guarda qui).

Oggi Borgo Marina è diviso in due dalla ferrovia.

Nella parte più a Nord le piccole casette a schiera e le botteghe al di sotto rievocano ancora lo stile del passato, mentre la parte più a Sud che giunge fino al mare, conosciuta come Marina Centro, continua ad essere espressione di quella Dolce Vita Riminese degli anni ’60, con i suoi locali notturni e i ristoranti.

Guarda qui i grandi eventi in programma in Piazzale Fellini e in Viale Veneto a Marina Centro prima di organizzare le tue prossime vacanze al mare!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

     

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>